PROGRAMMA

Programma Lista Civica ZAGAROLO VINCE

ZAGAROLO VINCE è una lista civica collegata alla candidatura a Sindaco di Lorenzo Piazzai, nata dall'impegno e dalla competenza di un  gruppo di giovani candidati che vivono e lavorano quotidianamente sul territorio, nonché rappresentanti delle varie realtà sociali, tutti accomunati dal desiderio di migliorare Zagarolo.
La nostra lista condivide il programma di coalizione per un progetto nuovo, ed intende dare nel corso della consigliatura un contributo specifico nella semplificazione e nell'efficienza dell’attività amministrativa, realizzando con apporto di competenza  le seguenti azioni:
Per una valorizzazione urbanistica del Centro Storico, redazione di un Piano di Riqualificazione, che recuperi il patrimonio edilizio esistente, incentivando con agevolazioni i privati che effettuano il restauro conservativo degli edifici nelle parti esterne (facciate, discendenti, superfetazioni), creando un contesto di decoro urbano e rimettendo in movimento l’economia artigianale del territorio;
Per rivitalizzare il Centro Storico creare un Sistema Turismo,  prevedendo incentivi tributari  ai proprietari di immobili vuoti, promuovendo la realizzazione di Case Vacanze in un contesto di Albergo Diffuso, da proporre a tour operator italiani e stranieri insieme a percorsi tematici;
Per il Commercio del Centro Storico stimolare il reinserimento delle attività commerciali, pianificare un Evento mensile quale mostra mercato dell’antiquariato o dell’artigianato tramite la collaborazione con un’organizzazione specifica del settore; stipulare una Convenzione tra proprietari e Comune per agevolare con canoni di locazione calmierati, la riapertura delle serrande chiuse;
Per l’ambiente migliorare la raccolta differenziata nel Centro Storico con la creazione di mini isole ecologiche permanenti, eliminando il costoso e poco efficiente porta a porta;
Per i pendolari che frequentano giornalmente la zona di Colle Gentile e della Stazione nodo cruciale per la mobilità della zona, in attesa di un progetto generale di riorganizzazione  (marciapiedi, infrastrutture per mobilità di scambio), riteniamo opportuno un intervento urgente sulla manutenzione stradale e degli attuali piazzali a parcheggio (impraticabili nei giorni di pioggia); è inoltre prioritaria la creazione di pensiline coperte per i pendolari e residenti della zona, nonchè la revisione della segnaletica per un migliore deflusso della viabilità privata e del trasporto pubblico nelle ore di maggior traffico con presenza di un Vigile Urbano;
Per il verde pubblico valorizzare il Parco Comunale il “Bosco”, bonificare gli spazi inutilizzati di Viale Gabinova, riqualificare i caratteristici costoni tufacei e il tratto stradale della “Mola” viale di accesso al paese;
Per le  opere pubbliche in Centro, sistemazione degli ingressi pedonali al Centro Storico, restauro antico lavatoio Corso Vittorio Emanuele, sistemazione fontanile e piazzale Viale Ungheria;
Per la manutenzione stradale, creare un Piano periodico di intervento vincolando dei fondi in bilancio esclusivamente per le esigenze di viabilità comunale;
Per lo Sport, rendere accessibili le discipline sportive a tutte le categorie anche alle fasce di reddito “più deboli” con specifiche agevolazioni;
Per i giovani, creare uno spazio di aggregazione a Colle Barco in “bioedilizia”, promuovendo per il tempo libero attività extrascolastiche sportive o di formazione con particolare attenzione all’insegnamento della lingua straniera;
Per le zone “B” di completamento  non coperte da pubblica fognatura (versante nord del territorio Santa Apollaria e colli limitrofi) o per zone “sature” quali Colle Mozzo individuare terreni liberi per promuovere in compensazione con i privati, mini depuratori  a “fitodepurazione”, per insediamenti sparsi con minor costi di realizzo e zero impatto ambientale ;
Per le zone sprovviste di acqua diretta, un piano di urbanizzazione concordato tra Comune e Acea per garantire l’approvvigionamento idrico di insediamenti residenziali;
Per la sicurezza, nel rispetto delle norme del Garante della Privacy, realizzare un efficiente sistema di videosorveglianza atto a prevenire fenomeni di microcriminalità;
Per le campagne potenziamento della pubblica illuminazione con un Progetto “Pilota” a risparmio energetico con  Punti Luce alimentati ad energia solare;
Per i tributi locali intervenire sulle quotazioni dei terreni “non ancora edificabili” con una più equilibrata determinazione del loro valore di mercato;
Per i parcheggi “strisce blu” creare una più efficiente regolamentazione per facilitare residenti e operatori commerciali con soste brevi su Viale Ungheria (esenzione primi 15 minuti); controllo del traffico su Viale Ungheria con presenza di un vigile negli orari di maggior flusso automobilistico;
Per la viabilità e mobilità alternativa in Centro, indire un “Concorso di Idee” per un  Project Financing per il realizzo di un parcheggio multipiano con box e posti auto, in grado di pedonalizzare i luoghi di maggior pregio e interesse storico e artistico;
Per il commercio locale, prevedere un sistema di agevolazioni tributarie per incentivare l’apertura e la permanenza delle attività sul territorio;
Per le scuole a Colle dei Frati, migliorare la viabilità con ulteriori spazi a parcheggio pubblico mediante accordi con i privati proprietari di terreni limitrofi;
Per gli edifici scolastici effettuare interventi per esigenze immediate, quali protezione delle aule  dal sole (prive di tende), mettere in sicurezza gli spazi esterni (giochi ubicati sull’asfalto), pensiline di protezione dalla pioggia;
Per la zona di Colle Gentile e Valle Epiconia, realizzazione di un collettore fognante da collegarsi all’esistente di Colle Magnano; in alternativa per Colle Gentile qualora i tempi di realizzo con l’Acea siano troppo lunghi, riteniamo opportuno valutare la fattibilità  un sistema di smaltimento a “fitodepurazione” idoneo per insediamenti sparsi anche con compartecipazione dei privati;
Per la zona di Colle Mainello, Colle del Pero e Colle Palombara,  realizzazione e completamento dei tratti fognanti al depuratore di Valle del Giordano ampliabile a carico del Comune in caso di prolungamento tempi Acea;
Per Palazzo Rospigliosi, adibire uno spazio ad una mostra fotografica permanente sulle tradizioni del territorio; collaborare con la Soprintendenza per promuovere e valorizzare i reperti archeologici rinvenuti nella nostra zona a seguito delle attività di scavo;
Per i servizi al Cittadino , creazione di uno Sportello in grado di gestire Servizi Assistenziali di vario tipo, favorendo il reinserimento nel mondo del lavoro di persone “over 50”;
Valle Martella le nostre  priorità:
Rivisitazione della materia urbanistica dei vincoli per il problema dei condoni edilizi;
Migliorare il trasporto urbano con maggiore efficienza oraria delle corse con il Terminal di Pantano;
Realizzare uno Sportello Bancomat in aggiunta a quello postale;
Creare percorsi pedonali protetti nelle strade di maggior transito con pensiline coperte per il trasporto urbano;
Creare uno sportello ascolto con presenza di un Assistente Sociale  per problematiche di varia natura (tra cui emergenza casa, servizi assistenziali individuali);
Contrasto al degrado con un maggiore controllo del territorio tramite ausilio di un Progetto Specifico di “Videosorveglianza”, definizione giuridica di tutti gli “spazi pubblici”;